Aternum 2005

Trebbiano d'Abruzzo DOC

Il legame con il territorio, la storia e le radici culturali delle genti d’Abruzzo sono
nuovamente protagonisti nella definizione dell‘identità dei vini Talamonti. I primi
abitanti della città di Pescara fondarono un villaggio sulle rive del fiume Aternum
chiamandolo Vicus Aterni e, successivamente, battezzandolo con lo stesso nome
del fiume. Fin dall’ epoca degli Antichi Romani Aternum ebbe il ruolo di centro
nevralgico delle vie di comunicazione, divenendo baluardo degli scambi economici
e culturali della regione Abruzzo. Pescara rimane ancora oggi principale crocevia e
polo turistico della regione. L‘“Aternum” degli Antichi Romani nasce sui Monti della
Laga, nel massiccio del Gran Sasso e, attraversando la regione da ovest verso est
per 145 Km, si configura come il fiume abruzzese di maggiore estensione. Il massiccio
del Gran Sasso con le sue alte vette (Corno Grande 2912 mt), viene considerato
una delle maggiori espressioni paesaggistiche e naturalistiche abruzzesi. Tale catena montuosa assume
nel credo popolare, così come agli occhi del passante curioso ed attento, la fisionomia di un “Gigante
che dorme” il cui sonno, rassicurante, rende la natura meno distante e fedele compagna dei popoli che la
abitano. Il Gran Sasso s’impone maestoso alle spalle dell’azienda Talamonti, legandosi fraternamente
alla sua identità e rendendone pittoresca la cornice scenografica. Il vino Aternum vuole narrare dunque di
una natura che, nel suo prender forma, tende la mano all’uomo utilizzandone il suo alfabeto. Così come
il fiume Aternum attraversa la regione Abruzzo, divenendone elemento fondante, il vino Aternum vuol
farsi portavoce dei valori e della tipicità di un popolo e della sua storia. La scelta di legare tale nome
al vitigno principe dei bianchi abruzzesi, il Trebbiano, non è stata dunque casuale essendo, da sempre,
quest’ultimo, profondamente ancorato alle radici ed alla storia del territorio aprutino.

€ 30.00

Produttore Talamonti
Denominazione Trebbiano d'Abruzzo DOC
Vitigno Trebbiano d'Abruzzo
Gradazione 13,0% Vol.
Formato Standard (0.75 lt)

Descrizione produttore

La realtà Talamonti affonda le sue radici nella regione Abruzzo, in uno scenario dalla natura autentica ed incontaminata. I vigneti giovano dell'unicità di un terroir e del privilegio di un singolare microclima, coartefici della notorietà internazionale del Comune di Loreto Aprutino, a rinomata vocazione viticola.

Un gran vino discende da una grande uva. Il cuore pulsante dell’intero processo non può che essere la vite. Alla Talamonti l'uomo vi lavora in sinergia, adeguando metodi e tempi alle peculiarità di un terroir, nel rispetto dell’identità del varietale.

La Talamonti estende su 32 ettari la propria produzione di uve. Alle indigene colture del Montepulciano e del Trebbiano d'Abruzzo si è accompagnato, dal 2004, l’allevamento sperimentale di viti di Pecorino. La minuzia delle micro-vinificazioni ha consentito un delicato approccio ai tratti genetici del varietale, con l'obiettivo di valutarne la complementarietà ad un territorio, di comprenderne a fondo habitat e tratti somatici, in una prospettiva di crescita qualitativa.

INDIETRO