Castello di Semivicoli 2013

Trebbiano d'Abruzzo DOC

La storia del Trebbiano d'Abruzzo di Masciarelli comincia a San Martino della Marrucina, un piccolo borgo a 420 metri d'altitudine, incastonato tra le colline del parco della Majella e le rive del Mare Adriatico. Qui i terreni calcarei, caratterizzati da una forte componente minerale, e il microclima, contraddistinto da forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, creano le condizioni ideali per la maturazione delle uve tipicamente insediate in Abruzzo, i cui filari convivono con le piante d'ulivo in un unico spazio vitale.
Poco considerato in passato tra i vitigni nobili, proprio in Abruzzo il Trebbiano ha trovato un ecosistema ideale, ottenendo risultati rilevanti sia con vini giovani di buona piacevolezza sia con vini di straordinaria longevità, ottenuti con la fermentazione o con la maturazione in legno. Masciarelli ha deciso di proporre, in questo caso, una versione fresca e immediata, non affinata in botte, in grado di sprigionare la propria complessità aromatica fin da subito, giocando sulle fragranti note di frutta esotica e sulle punte speziate. E proprio per tutto ciò, forse, questo Trebbiano è innanzitutto un vino di Masciarelli, prima ancora che un vino d'Abruzzo.

€ 35.00

Produttore Cantina Masciarelli
Denominazione Trebbiano d'Abruzzo DOC
Vitigno Trebbiano d'Abruzzo
Gradazione 14,5% Vol.

Descrizione produttore

L'azienda Masciarelli nasce nel 1981 dall'intuito imprenditoriale di Gianni Masciarelli, figura simbolo del panorama enologico italiano e protagonista dell'affermazione della vitivinicultura abruzzese moderna.

La produzione vitivinicola - cui si affianca anche una piccola produzione di olio extravergine di oliva - conta oggi 18 etichette e 5 linee di prodotti: Linea Classica, Gianni Masciarelli, Villa Gemma, Marina Cvetic e Castello di Semivicoli, per una produzione annuale superiore ai 2,5 milioni di bottiglie.

Nel segno del costante e rinnovato lavoro all'insegna dell'innovazione ma nel rispetto di ambiente e tradizione, l'azienda Masciarelli ha inaugurato, dopo un lungo restauro conservativo, il Castello di Semivicoli, seicentesco palazzo baronale oggi relais de charme tra i vigneti, centro propulsore dell'enoturismo nella zona.

INDIETRO